Matia Bazar

 

 

I Matia Bazar nascono dall'unione di Carlo Marrale (chitarra e voce), Piero Cassano (tastiere e voce) e Aldo Stellita (basso e cori), tutti ex-componenti dei Jet, con Antonella Ruggiero (voce). Il nome d'arte della cantante era "Matia", cioè "Matta" in genovese; da qui il nome del gruppo.

Dopo l'incisione del primo 45 giri entrerà nel gruppo Giancarlo Golzi (batteria e cori), uscente dal Museo Rosenbach.

Debuttano nel 1975 con il singolo Stasera... che sera! (con Paolo Siani, session man dell'Ariston Records, alla batteria), partecipando alla manifestazione Un disco per l'estate, senza qualificarsi per le serate finali di Saint-Vincent. In seguito pubblicano il singolo Per un'ora d'amore con il quale ottengono un buon successo, che si ripete l'anno seguente con il brano Che male fa ed il primo album Matia Bazar 1.

Nel 1976 è il singolo Cavallo Bianco, ispirato al genere rock progressivo, ad ottenere un grande successo. L'anno successivo il gruppo esordisce al Festival di Sanremo con la canzone Ma perché, che, sebbene ignorata alla kermesse, ha un notevole successo tra i giovani; cui fa seguito il secondo album Gran Bazar, che riscuote invece un successo straordinario.

Sempre nel 1977 viene pubblicata la raccolta L'oro dei Matia Bazar, contenente l'inedito Solo tu, che raggiunge la vetta della classifica di vendita dei 45 giri con circa un milione di copie. Il singolo viene inciso anche in lingua spagnola e riceve un ottimo consenso sul mercato latino. Usando il brano, i Matia Bazar realizzano una pubblicità televisiva per la Tanara, nota marca di gelati. Nel 1978 il gruppo partecipa per la seconda volta consecutiva al Festival di Sanremo con ...E dirsi ciao vincendo la manifestazione. Pochi mesi dopo, pubblica l'album Semplicità.

Il 1979 vede la partecipazione all'Eurovision Song Contest con la canzone Raggio di Luna, incisa poi in spagnolo con titolo Rayo de Luna e in inglese come Moonshine. Durante l'autunno viene pubblicato il singolo C'è tutto un mondo intorno, che anticipa l'album Tournée. Nel 1980 il gruppo pubblica l'album Il tempo del sole con il singolo Italian Sinfonia che viene presentato nell'estate al Festivalbar, dove ottiene un ottimo successo.

Nel marzo del 1981 Piero Cassano lascia la formazione e viene sostituito da Mauro Sabbione, che, grazie alle sue tastiere e composizioni, caratterizzerà il periodo elettronico del gruppo. Nello stesso anno viene pubblicato il singolo Fantasia, come anteprima e lancio dell'album Berlino, Parigi, Londra. Il 21 agosto 1982 il gruppo registra un concerto live a Misano Adriatico, trasmesso da Canale 5, dove presenta Fantasia e Io ti voglio adesso, duetta con Loredana Bertè (...E la luna bussò, C'è tutto un mondo intorno) e con Miguel Bosé (che partecipa in Solo tu).

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. Brivido caldo
  2. Cavallo bianco
  3. Elettrochoc
  4. Jesahel
  5. La scuola dei serpenti
  6. Ma perchè
  7. Messaggio d'amore
  8. Mister mandarino
  9. Questa nostra grande storia d'amore
  10. Souvenir
  11. Ti sento