Gianni Morandi

 

 

 

Gianni Morandi, all'anagrafe Gian Luigi Morandi (Monghidoro, 11 dicembre 1944), è un cantante, attore e conduttore televisivo italiano.

Occasionalmente è stato anche cantautore e compositore per altri artisti. È considerato una delle colonne portanti della musica leggera italiana, con oltre 50 milioni di copie dei suoi album e singoli vendute in tutto il mondo, ed è uno tra i venti artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. È stato inoltre presidente onorario del Bologna dal 2010 al 2014.

Gianni Morandi nasce l'11 dicembre 1944 in un paese dell'appennino bolognese, Monghidoro, in una famiglia di modeste condizioni economiche; il padre, Renato, è un ciabattino mentre la mamma, Clara, è casalinga. Da giovanissimo di sera vende bibite (e qualche volta canta) nel cinema della sua città e di giorno aiuta il padre in negozio. Morandi al riguardo ha raccontato: "Nella bottega di mio padre, al mattino, prima di cominciare a lavorare lui mi costringeva a leggere ad alta voce alcune pagine del Capitale di Karl Marx e cinque metri del quotidiano L'Unità: era quella la misura giusta stabilita dal suo senso del dovere politico ideale prima di cominciare una giornata di lavoro. In famiglia però cantavamo tutti. In seguito vennero le feste dell'Unità dove fui invitato e, con un cachet di mille lire a serata, mi esibii finalmente su un palco. Era il tempo dei bambini prodigio, così la domenica facevo due esibizioni, una pomeridiana e l'altra serale. Mille lire ciascuna e da allora non ho mai smesso di cantare".

Nel 1958 viene selezionato a un provino dalla maestra Alda Scaglioni di Bologna con il brano vincitore di Sanremo Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno. Nel frattempo prova senza successo a fare il pugile su consiglio di un arbitro internazionale e, dopo una gavetta fatta non solo di feste dell'Unità ma anche di balere di provincia, concorsi per voci nuove e sagre paesane, spesso con il gruppo di accompagnamento I Cadetti di Scaglioni (formato da musicisti di Bellaria), nel 1961 partecipa al concorso Voci Nuove Disco d'Oro a Reggio Emilia, qualificandosi per la finale che si tiene il 15 aprile al "Tarantola Club": arriva nono dietro tra gli altri a Paola Neri (prima), Iva Zanicchi (seconda) e Orietta Berti (sesta).

Il 15 aprile 1962 vince il Festival di Bellaria e il giorno dopo l'arbitro di pugilato lo porta a Roma dove con Non esiste l'amore di Adriano Celentano, Non arrossire di Giorgio Gaber e Il cane di stoffa di Pino Donaggio viene ingaggiato dalla RCA Italiana.

Debutta nel mondo discografico nel 1962 con Andavo a cento all'ora, brano di notevole successo scritto da un emigrante in Belgio, Tony Dori e Franco Migliacci, che per l'occasione si firma con lo pseudonimo di Camucia, e inciso nello stesso giorno con l'orchestra di Ennio Morricone insieme alla canzone Loredana con l'uscita del disco avvenuta tre giorni dopo. Pur non entrando in classifica (vi entrerà solo l'anno successivo in occasione della sua prima apparizione televisiva nel programma Alta pressione), la canzone si fa ascoltare nel circuito dei juke box assieme alla successiva Go-kart twist, che viene inserita anche nella colonna sonora della pellicola Diciottenni al sole.

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. Abbracciami
  2. Al bar si muore
  3. Al primo sguardo
  4. Americana
  5. Andavo a centro all'ora
  6. Banane e lamponi
  7. Bella Belinda
  8. Bella signora
  9. Blu
  10. Canta ancora per me
  11. Canzone libera
  12. Canzoni stonate
  13. Caro Alfredo
  14. C'era un ragazzo
  15. Che me ne faccio del latino
  16. Chiedi chi erano i Beatles
  17. Chimera
  18. Come è grande l'universo
  19. Come fa bene l'amore
  20. Corre più di noi
  21. Così vanno le cose
  22. Credo nell'amore
  23. Da qui all'eternità
  24. Dimmi adesso con chi sei
  25. Domani
  26. Dove va a finire il mio affetto
  27. E' colpa mia
  28. E l'amore
  29. Fatti mandare dalla mamma
  30. Fino alla fine del mondo
  31. Forse non ci lasceremo mai
  32. Fumo negli occhi
  33. Giallo come un limone
  34. Giovane amante mia
  35. Go kart twist
  36. Grazie a tutti
  37. Grazie perchè
  38. Ho chiuso le finestre
  39. Ho visto un film
  40. Il giocattolo
  41. Il mondo cambierà
  42. Il mondo di frutta candita
  43. Il presidente
  44. Il ritorno
  45. Il tempo migliore
  46. In amore
  47. In ginocchio da te
  48. Innamorato
  49. Io ci sono
  50. Io sono un treno
  51. La fisarmonica
  52. La mia nemica amatissima
  53. La mia ragazza
  54. La mia voce
  55. La regina dell'ultimo tango
  56. La storia mia con te
  57. L'allenatore
  58. L'amore che ci cambia la vita
  59. Lasciarsi per amore
  60. Ma chi se ne importa
  61. Ma tu chi sei
  62. Marinaio
  63. Mezzanotte fra poco
  64. Mi manchi
  65. Mi vedrai tornare
  66. Nel silenzio splende
  67. Non son degno di te
  68. Non ti dimenticherò
  69. Non voglio innamorarmi più
  70. Notte di ferragosto
  71. Occhi di ragazza
  72. Parla più piano
  73. Per amore
  74. Per un capriccio
  75. Più voce che silenzio
  76. Povera piccola
  77. Prima che tutto finisca
  78. Principessa
  79. Quando si fa sera
  80. Questa vita cambierà
  81. Questo grande pasticcio
  82. Rinascimento
  83. Scende la pioggia
  84. Se non avessi più te
  85. Se perdo anche te
  86. Se vuoi uscire una Domenica sola con me
  87. Si fa stasera
  88. Si può dare di più
  89. Solo all'ultimo piano
  90. Solo insieme saremo felici
  91. Son contento
  92. Sta tranquilla stupida
  93. Stringimi le mani
  94. Succede
  95. Tenerezza
  96. Ti comunico amore
  97. Tu che mi hai preso il cuor
  98. Tu sei nel mio presente
  99. Un miracolo
  100. Un mondo d'amore
  101. Una domenica così
  102. Una sola verità
  103. Una vita normale
  104. Uno su mille
  105. Vado a lavorare
  106. Varietà
  107. Vita