Francesco Renga

 

 

 

Nato a Udine da padre di origine sarda e madre di origine siciliana e cresciuto a Brescia, partecipa al concorso fra band bresciane denominato "Deskomusic". Renga ha solo sedici anni ma già un'ottima presenza scenica; il suo gruppo si chiama Modus Vivendi, fondato appena un anno prima con alcuni amici. Allo stesso concorso è iscritto anche un gruppo destinato a segnare la biografia di Renga, gli allora sconosciuti Precious Time, diventati in seguito Timoria. Fra la giovane band lombarda e il cantante in erba nasce l'intesa artistica che permette a Francesco di entrare nella formazione. L'anno successivo, non solo il gruppo vince la seconda edizione del concorso, ma, cambiato il nome in Timoria, sarà l'ambiente in cui Renga avrà modo di sviluppare il proprio talento artistico per i successivi tredici anni.

La band pubblica il primo album ufficiale Colori che esplodono, nel 1990, in cui già spicca il talento vocale di Renga. Molto amati dai giovani, i Timoria fanno subito tendenza e in un breve lasso di tempo si trovano a calcare i palcoscenici di vari paesi di tutta Europa, lanciati anche dalla partecipazione fra i Giovani del Festival di Sanremo 1991, in cui vincono il Premio della critica (istituito per l'occasione) col brano L'uomo che ride e che verrà poi inserito nel loro secondo disco, Ritmo e dolore. Seguono Storie per vivere nel 1992, in cui il suono del gruppo si sposta verso sonorità rock più dure, e Viaggio senza vento, un concept album considerato il capolavoro del gruppo e uno dei dischi rock italiani più importanti di sempre.

Nello stesso periodo, arrivano anche i primi riscontri commerciali importanti, grazie al disco d'oro ottenuto dal loro successivo lavoro, 2020 SpeedBall, che riesce a vendere più di 40.000 copie nel 1995. Nel 1997, poco dopo l'uscita di Eta Beta, iniziano a nascere dei dissapori interni tra Renga e il chitarrista Omar Pedrini, ai quali segue la separazione del cantante dal resto del gruppo. Renga saluta dunque, verso la fine del 1998, i Timoria con la raccolta Senzatempo (Dieci Anni), in cui compare per l'ultima volta come voce del gruppo in alcuni inediti.

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. A un isolato da te
  2. Affogo baby
  3. Alba
  4. Ancora di lei
  5. Angelo
  6. Anna aspettavo te
  7. Cambio direzione
  8. Ci sarai
  9. Come te
  10. Dimmi
  11. Dove finisce il mare
  12. Dove il mondo non c'è più
  13. Era una vita che stavo aspettando
  14. Faccia al muro
  15. Ferro e cartone
  16. Fino a ieri
  17. Ikebana
  18. Il mio giorno più bello del mondo
  19. Impressioni di Settembre
  20. Io che non vivo (senza te)
  21. La nuda verità
  22. La quiero a morir
  23. La sorpresa
  24. La tua bellezza
  25. L'amore altrove
  26. L'immensità
  27. L'ultima occasione
  28. L'ultima poesia
  29. L'uomo che ho immaginato
  30. Madre terra
  31. Meravigliosa la luna
  32. Nel nome del padre
  33. Per farti tornare
  34. Per sempre
  35. Raccontami
  36. Regina triste
  37. Sangue impazzito
  38. Se perdo te
  39. Segreti
  40. Sogni da dimenticare
  41. Splendido
  42. Stavo seduto
  43. Sto già bene
  44. Tracce di te
  45. Un giorno bellissimo
  46. Un'ora in più
  47. Uomo senza età
  48. Vivendo adesso