Fiorello

 

 

 

Rosario Tindaro Fiorello, conosciuto semplicemente come Fiorello (Catania, 16 maggio 1960), č uno showman, imitatore, conduttore radiofonico, comico, cantante, conduttore televisivo, attore e doppiatore italiano.

Le origini

Rosario Fiorello nasce a Catania il 16 maggio 1960 nella clinica di Gibiino dopo un lungo travaglio e un parto distorcico con uso del forcipe senza alcuna grave conseguenza grazie all'ostetrico Vincenzo Gibiino. La madre Rosaria dā alla luce altri tre figli: Anna (negoziante), Catena (scrittrice e conduttrice) e Giuseppe (attore). Il suo secondo nome, Tindaro, si deve alla devozione da parte dei genitori verso la Madonna Nera del Tindari. Suo padre Nicola č appuntato radiotelegrafista della Guardia di Finanza ed č originario di Letojanni (provincia di Messina) e sua madre Rosaria č originaria di Giardini Naxos. All'etā di quattro anni viene scelto tra 1.500 bambini per interpretare Ulisse in una recita scolastica.

A causa dei trasferimenti del padre cresce tra Riposto, dove frequenta l'asilo e le prime classi delle elementari, e Augusta, dove frequenta le medie senza eccellere. Gioca a calcio come ala destra nella Megarese di Megara Hyblaea. Nel 1973, all'etā di 13 anni, comincia a fare la radio nella sua cittā a Radio Master Sound.

Trascorre l'estate lavorando: vende la lattuga con l'Ape per 500 lire al giorno e fa altri lavori come il muratore, l'idraulico, il falegname e persino il centralinista per le pompe funebri Cacciaguerra.

Nel 1975, attraverso l'ufficio di collocamento, si fa assumere al villaggio turistico della Valtur a Brucoli come facchino di cucina. Percorre tutta la scala gerarchica: aiuto cuoco, cameriere (nel 1978 guadagna 1.150.000 lire mensili) e barman.

La direzione gli propone di fare piccoli spettacoli dopo che una sera nell'anfiteatro del villaggio prende di sua iniziativa il microfono e canta Moonlight Serenade (canzone jazz di Glenn Miller) riscuotendo un grande successo. Nel frattempo si cimenta anche come deejay.

Nel 1976 all'esordio su Radio Marte (radio della Sicilia orientale) batte ogni record trasmettendo per 72 ore consecutive la sua prima trasmissione Summer sound. Prosegue la sua carriera radiofonica a Radiorama e ad Augusta Centrale con "La febbre del sabato sera". Tra le prime imitazioni del bar troviamo quelle di Sandro Ciotti, Enrico Ameri e Roberto Bortoluzzi, radiocronisti di Tutto il calcio minuto per minuto.

Nel 1977, grazie a Giorgio Cāsole, si esibisce per la prima volta in teatro per lo spettacolo "Bazar" della compagnia Teatro Gruppo, messo in scena al teatro della Marina Militare di Augusta.[4].

Terminato il liceo scientifico Andrea Saluta nel 1982 nonostante quattro bocciature (aveva frequentato un anno anche al liceo Ugo Foscolo di Catania), si impegna con la danza e la recitazione, frequenta l'Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania studiando violino e violoncello e dā anche lezioni per qualche anno proprio di violino.

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. A muso duro
  2. Cittā vuota
  3. Dimmi dimmi
  4. Dolce amore mio
  5. Finalmente tu
  6. La canzone del sole
  7. L'amore č blu
  8. L'appuntamento
  9. Lei balla sola
  10. Meraviglioso