Eduardo De Crescenzo

 

 

Eduardo De Crescenzo (Napoli, 8 febbraio 1951) è un cantante e musicista italiano.

A tre anni riceve in dono la sua prima fisarmonica; a cinque, il "bambino prodigio" debutta al teatro Argentina di Roma ed inizia gli studi classici con il maestro e direttore d'orchestra Giuseppe Bavota. Inizia a suonare giovanissimo in un gruppo beat, Eduardino e i Casanova (tutti originari, infatti, del Ponte di Casanova, nel quartiere Vicaria di Napoli) con cui incide il primo 45 giri Hai detto no!/La strada è il mio mondo nel 1967, dando così il via ad una lunga ed intensa gavetta che lo porterà, molto più tardi, fino a Sanremo.

Dopo gli studi di musica classica e l'università (alla facoltà di giurisprudenza, che però lascia dopo aver dato 8 esami) e molteplici esperienze musicali, alla fine degli anni settanta firma un contratto con la Dischi Ricordi. Tra i vari lavori di De Crescenzo per la sua nuova casa discografica vi è la rielaborazione della Czardas, composizione ungherese del XIX secolo del maestro Vittorio Monti e che porterà all'incisione, nel 1978, del brano La solitudine. Nel 1980 inizia la collaborazione col duo Franco Migliacci-Claudio Mattone. (continua . . . )

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. A malatia è l'America

  2. Al piano bar di Susy

  3. Amico che voli

  4. Ancora

  5. Anna non stop

  6. Come mi vuoi

  7. Dalla nave

  8. Danza danza

  9. Di lei

  10. E la musica va

  11. Giorni difficili

  12. I ragazzi della ferrovia

  13. Il tuo culo e il tuo cuore

  14. La vita è un'altra

  15. Le mani

  16. L'infinità

  17. Luna rossa

  18. Ma quale amore

  19. Odore del mare

  20. Quando l'amore se ne va

  21. Quanto tiempo ce vo

  22. Un posto sulla Luna

  23. Via con me