Ambra Angiolini

 

 

È nata a Roma da Doriana e Alfredo, terzogenita dopo Barbara e Andrea, e cresce nel quartiere Palmarola Dopo aver frequentato le scuole elementari in un istituto di suore e aver dimostrato una particolare attitudine alla danza, le venne segnalata dalla sua insegnante di danza l'esistenza di un casting Fininvest, nel quale cercavano delle ragazze che sapessero ballare, al quale partecipò con riscontro positivo e che le diede la possibilità di intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo.

Attivista per i diritti LGBT, nella seconda metà degli anni novanta ha militato nel Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli di Roma come volontaria, ha condotto due Gay Pride e ha preso parte al World Gay Pride di Roma del 2000

Diventata nota giovanissima, negli anni duemila si è legata sentimentalmente al cantante Francesco Renga, dal quale ha avuto due figli: Jolanda (nata nel 2004) e Leonardo (nato nel 2006); la coppia si è poi separata nel 2015.

Ambra esordisce in tv poco più che bambina come figurante in due edizioni dello show di Rai1 Fantastico nel 1990 e 1991. Debutta ufficialmente nell'estate 1992 con il programma Bulli & pupe, per la regia di Gianni Boncompagni, dove interpreta la canzone Poster di Claudio Baglioni, doppiata da Raffaella Misiti, una corista del programma, giungendo alla serata finale.

Dal settembre dello stesso anno entra nel cast della seconda edizione di Non è la RAI, programma ideato e diretto dallo stesso Boncompagni; durante la stagione le viene affidata una parte dello show, ovvero la conduzione del gioco dello zainetto, durante il quale riesce a farsi notare per la sua spigliatezza, diventando in breve una delle ragazze più apprezzate del programma. Sempre nella stessa stagione prende parte anche allo speciale di Capodanno della trasmissione, in onda su Canale 5, e al preserale di Italia 1 Rock 'n' Roll condotto da Orietta Berti. A partire dal settembre del 1993, con l'inizio della terza edizione del programma, le viene affidata la conduzione dell'intero spettacolo capitanando il centinaio di ragazze che ne faceva parte; in quella stagione l'attenzione dei media si concentra particolarmente su di lei che, pilotata tramite un auricolare da Boncompagni,[13] gioca a fare la megalomane e l'antipatica, suscitando parecchie critiche in varie occasioni, in particolar modo quando durante la campagna elettorale della primavera 1994 si schiera apertamente a favore di Silvio Berlusconi. Parallelamente alle critiche, Ambra riscuote molto successo soprattutto tra il pubblico giovane che segue la trasmissione, séguito che le permette di vincere quello stesso anno il Telegatto come Personaggio rivelazione dell'anno.

Nello stesso periodo, il programma televisivo di Raitre Blob le dedica un cartone animato creato da un'idea di Marco Giusti, Enrico Ghezzi, Guia Croce e Mario Verger, e vengono pubblicati alcuni saggi aventi come oggetto la ragazza, tra cui Voglio sposare Ambra.

Elenco delle basi Karaoke disponibili

 
  1. Aspettavo te

  2. Lunedì Martedì

  3. Margheritando il cuore

  4. Niente da capire

  5. T'appartengo

  6. Ti stravoglio

  7. Via da te